Yeonmi Park: l'attivista racconta la sua fuga verso la libertà!

Yeonmi Park è un'attivista per i diritti umani che ha deciso di narrare la sua storia attraverso un libro che, per altro, sta riscuotendo anche un discreto successo. Il libro in questione parla della sua lotta odierna nel suo paese, ossia la Corea del Nord, dove anche l'insegnamento stesso è diventato una propaganda per il regime di Kim Jong.

Attraverso la sua intervista possiamo venire a conoscenza di diversi particolari davvero raccapriccianti per essere raccontati nel 2015: uomini e donne costretti a scappare dal loro paese per vivere e assaporare quella libertà che dovrebbe essere garantita a tutti e che ancora oggi, purtroppo, viene messa in discussione da scelte politiche davvero molto contestabili. Yeonmi Park incentra il suo libro sulla fuga verso la libertà, mettendo in evidenza quelle che sono le leggi totalitarie presenti in Nord Corea e parlando apertamente di come è riuscita a fuggire dal traffico di umani in Cina.

Nonostante tutte le sue difficoltà e le sue vicissitudini oggi Yeonmi è una donna libera ma non ha mai scordato il suo Paese verso il quale prova un vero e proprio amore incondizionato. La ragazza afferma, infatti, di voler ritornare in Corea del Nord per riassaporare quel senso di appartenenza e di istruzione che hanno fatto in modo che essa stessa prendesse una decisione così difficile ma così importante!
Autore V2793
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!