USA 2015 Black friday: ecco come sono davvero gli americani!

Il filmato che segue presenta una scena riconducibile più al mondo animale che a quello civile ed è ciò che realmente accade negli Stati uniti. Il Venerdì nero (in americano "black friday") è il venerdì che segue il giorno del Ringraziamento (che è il terzo giovedì di Novembre). L'origine di tale appellativo è incerta, le versioni variano a seconda del luogo, le più quotate sono quella che associa il termine black al traffico di automobili immenso che si crea in corrispondenza di Philadelphia e quella che associa il colore del giorno a quello dell'inchiostro usato per indicare gli introiti che riempie i libri contabili, che sovrasterebbe quello rosso utilizzato per le perdite. In entrambi i casi è evidente la relazione con il carattere commerciale del giorno, che si è affinato dagli anni '80 ed ha contagiato già molti paesi europei (l'Italia è ancora ben lontana dai livelli di isteria raggiunti nel filmato!).

Folle degne dei migliori film hollywoodiani popolano l'esterno di tutti i supermercati d'America: tutti sono in attesa dell'apertura delle entrate, tutti custodiscono gelosamente il proprio posto quasi fosse la propria abitazione; c'è chi ha dormito con sacco a pelo fuori per rimanere tra le prime file: quando si aprono le porte inizia l'inferno! la folla travolge i metal detector, chi cade è perduto, gli addetti alla sicurezza (aumentati di numero per l'occasione) non possono nulla di fronte alla calca che li sovrasta. In meno che non si dica gli scaffali sono vuoti, la gente per un articolo, persone che per far prima prendono le scale mobili che vanno nel verso opposto, scenate in pieno stile americano che fanno rabbrividire chiunque.

Nel filmato vediamo una calca di persone che circondano uno scaffale: la merce finisce in poche decine di secondi, impressionante!
Autore marcothileedo
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!