SHOCK: Ecco come in Toscana vendevano falso olio extra vergine di oliva

In questo video la notizia di un olio extra vergine d'oliva che non conteneva neanche l'1% di succo di olive veniva venduto indisturbato a ristoranti, trattorie, pizzerie e supermercati. Il prezzo basso faceva gola ai ristoratori che pur di risparmiare si affidavano a degli impostori che aggiungendo della clorofilla e del betacarotene trasformavano l'olio di semi in olio extravergine d'oliva, ovviamente simile solo per quanto riguardava l'apparenza.

Dopo delle segnalazioni, i Nas di Firenze in collaborazione con i Carabinieri di vari comandi provinciali, sono venuti a conoscenza di questa dannosa truffa che metteva in pericolo anche la salute dei consumatori. Questi balordi sono stati scoperti ma altri continuano a spacciare olio di semi per olio d'oliva, camuffandone l'aspetto e l'odore.

Diffidate assolutamente dalle bottiglie di olio vendute a poco prezzo, un buon olio extra vergine d'oliva non potrebbe essere venduto a meno di circa 5,00 euro al litro, poiché qualità degli ingredienti e lavorazione hanno un costo significativo.
Se diamo un'occhiata alle bottiglie di olio vendute nei supermercati possiamo renderci conto delle differenze di prezzo tra i vari tipi esposti. E' sempre opportuno verificarne la tracciabilità e affidarsi a ditte che producono olio extra vergine d'oliva spremuto a freddo.
Autore Strega
Vota questo articolo
Play
Condividi

Lascia il tuo commento!