Romania: i cittadini hanno deciso di cambiare le sorti del loro Paese!

In Romania i cittadini hanno fatto sentire la propria voce: attraverso manifestazioni di piazza, in cui giovani, uomini e donne hanno partecipato in gran numero, hanno deciso che adesso era giunto il momento di cambiare le sorti del loro Paese.
Si tratta di una nazione con un alto tasso di emigrazione e i cittadini, dopo tanti anni, hanno capito di dover fare qualcosa. Sono partiti da un punto di partenza cruciale, ossia abbattere innanzitutto la corruzione politica.

Come in molti altri casi europei, in primis il caso italiano, il primo ministro rumeno era rimasto in carica nonostante le accuse di frode, corruzione ed evasione fiscale. I romeni hanno deciso di far saltare il suo governo, corrotto ormai da anni, quando, purtroppo, 32 persone hanno trovato la morte intrappolati all'interno di una discoteca. I primi risultati del progetto dei cittadini si iniziano già a intravedere: Victor Ponta ha lasciato la sua poltrona, e i romeni sono stati felici di accogliere il nuovo ministro in carica.

Ancora non si sa se il popolo sta cambiando davvero la sua situazione economica e politica, tuttavia colpisce la forza e la coesione che hanno saputo intraprendere per farsi rispettare. Questa storia dovrebbe essere un esempio importante per tutti i Paesi Europei: cambiare si può, serve solo coraggio e voglia di esprimere le proprie opinioni.
Autore Alessandra
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!