Reggia di Caserta chiusa per i tuffi di alcuni ragazzi nella fontana!

Da alcuni anni le fontane della Reggia di Caserta sono diventate delle vere e proprie piscine a cielo aperto in cui molti ragazzi, complice del gran caldo, si fanno il bagno nella cascata. A questo punto la Soprintendenza ha deciso di chiudere la fontana di Diana e Atteone. In questo video vedrete alcuni ragazzi in costume che si tuffano e si fanno il bagno nella parte alta della fontana. Nonostante ci siano numerosi vigilanti che sorvegliano la zona è quasi impossibile svolgere una vigilanza seria in quanto il parco della Reggia di Caserta ha dei confini abbastanza estesi, circa 120 ettari. I ragazzi, per riuscire a tuffarsi, arrivano anche da fuori i confini della Reggia. Purtroppo emerge ancora davanti tutta l'Italia e al Mondo intero l'inciviltà di molte persone, che scambiano un luogo pieno di storia e cultura per un centro di divertimento.
Autore calogero82
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

incredibile, forconi 9 dicembre "arrestano" un deputato!

incredibile, forconi 9 dicembre "arrestano" un deputato!

In questi giorni sono tornati a mobilitarsi i "Forconi 9 Dicembre" gui...
napoli: disoccupati rifiutano lavoro per andare in vacanza

napoli: disoccupati rifiutano lavoro per andare in vacanza

In questo video viene mostrata un'intervista fatta ad un imprenditore ...
chi è vladimir putin?

chi è vladimir putin?

Vladimir Putin è il Premier Russo che abbiamo imparato a conoscere at...
migliaia di migranti a piedi da budapest a vienna.

migliaia di migranti a piedi da budapest a vienna.

Il video mostra una serie d'immagini che ritraggono un gruppo di circa...
donald trump è il nuovo presidente degli stati uniti d'america

donald trump è il nuovo presidente degli stati uniti d'america

Contro ogni previsione della vigilia Donald Trump ha vinto la sua fero...
germania: una donna vive da 19 anni senza soldi!

germania: una donna vive da 19 anni senza soldi!

Quello di oggi è un mondo in cui siamo abituati a correre: corriamo d...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!