Quando Berlusconi invitò i tunisini in Italia: "casa e lavoro per tutti"

Fa un certo effetto, riguardare questo video a distanza di sette anni, oggi che la Lega Nord (che va nuovamente a braccetto con Berlusconi) è all'opposizione, ed è tornata a raccogliere crescenti consensi sulla questione dell'immigrazione. Che è da sempre un cavallo di battaglia leghista, o meglio lo è fino a quando sono all'opposizione. Quando hanno governato, non hanno fatto niente per risolvere la "questione immigrazione", salvo la Bossi-Fini, una legge propagandistica che non è servita a nulla.

Berlusconi quando governava con la Lega si recò in Tunisia, e fece un vero e proprio spot all'immigrazione, invitando i tunisini a trasferirsi in Italia, dove avrebbero trovato casa e lavoro. Un sogno, per chi viveva in condizioni di diffusa miseria, e sotto un regime autoritario.

La Lega Nord governava con Berlusconi, e come dimenticare quando era Maroni a stanziare i fondi per i Rom della Capitale? Che oggi dicono di voler cacciare con le ruspe? Che poi, la maggioranza dei Rom sono italiani, non possono essere rimpatriati, e chiudere i campi senza dare loro una sistemazione è impossibile. Tornerebbero immediatamente a costruire rifugi di fortuna, a meno che non si pensi di espellere dei cittadini italiani, e accompagnarli alle frontiere. Non c'è limite dopotutto, alla propaganda.

Dopo tanti (falsi?) litigi la Lega Nord è tornata a braccetto con Berlusconi, ed è incredibile che così molte persone possano avere fiducia in chi ha governato per quindici anni, senza mantenere mai le solite promesse, che si rinnovano di anno in anno.

Autore veritanwo
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!