Novoli (Lecce) - L'accensione della "Fòcara" 2016

Come ogni anno il 16 e 17 gennaio la cittadina di Novoli (Lecce) celebra i festeggiamenti in onore di Sant’Antonio Abate. Attrazione principale di questa festa è la fòcara, espressione salentina che indica un falò di legna da ardere.

La fòcara di Novoli è la più grande del Mediterraneo e richiama ogni anno migliaia di presenze nel giorno della sua accensione, che avviene puntualmente il 16 gennaio. Intorno a questo enorme fuoco, che illumina a giorno il cielo del comune salentino, persone provenienti da tutta Italia (e non solo) festeggiano per giorni con spettacoli musicali, fuochi pirotecnici e numerosissime iniziative legate a questo evento (manifestazioni culturali, mostre, dibattiti, mercatini).

Nella mattinata del 16 gennaio avviene la bardatura, in cui un quadro raffigurante il Santo viene issato in cima a questa enorme costruzione. Dopo il rito di benedizione degli animali vi è la processione religiosa per le vie del paese.

Il momento più atteso della festa dedicata a Sant’Antonio Abate è proprio quello dell’accensione del 16 gennaio, un rito sempre più seguito nel corso degli anni. La fòcara, alta circa 25 metri e formata da almeno 80.000 fascine di tralci di vite è pronta per prendere fuoco e scaldare il cuore di migliaia di persone.

Nell’edizione 2016, nonostante la pioggia battente, questo stupendo rituale non ha conosciuto ostacolo alcuno e l’accensione è andata a buon fine. Il video seguente ci mostra proprio l’accensione della Fòcara di Novoli di sabato 16 gennaio 2016 in tutta la sua magia.
Autore vdc1985
Vota questo articolo
Avvia
Condividi

Lascia il tuo commento!