Notizia shock: finalmente accertati gli effetti negativi dei cellulari

In questa società globalizzata e tecnologica l'uso smodato dei telefonini sta creando dipendenza non solo nei giovani ma anche negli adulti, ma non è solo un problema psicologico; si tratta purtroppo di un problema medico importantissimo. Gli studi scientifici hanno ormai ampiamente dimostrato che le radiazioni elettromagnetiche causano rischi di tumore al cervello e molti altri effetti negativi sulla salute.
Nei bambini il rischio è maggiore perché la teca cranica è più sottile e quindi protegge meno dalle radiazioni elettromagnetiche; stando ogni giorno con il telefonino per 30 minuti per 10 anni può insorgere tumore al cervello, al nervo acustico e sterilità maschile.
Le frequenze causano danni al dna cellulare ed aumento dei radicali liberi, notoriamente cancerogeni, all'interno delle cellule e le radiazioni possono causare interferenze con i pacemaker.
Vengono riconosciute dall'organismo come nocive e generano quindi la produzione di proteine dello stress; i telefonini associati ai ripetitori possono indurre nei soggetti reazioni allergiche e irritazioni cutanee.
Se si utilizza il telefonino per 30 minuti al giorno per 4 anni vi è il rischio di perdita dell'udito; calo della vista, diminuzione del calcio, tumore delle ghiandole salivali, insonnia e Morbo di Parkinson.
Le onde elettromagnetiche hanno effetti negativi anche sugli animali causando disorientamento e non possono tornare al nido.
Le grandi multinazionali però non hanno alcun interesse a divulgare queste notizie e dobbiamo fare tesoro di questo video nell'uso quotidiano dei telefonini.
Autore Nat
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!