Non solo Meryl Streep: la Hollywood che non sopporta Trump

Dopo le recenti elezioni americane, molti sono i divi di Hollywood che hanno espresso il loro disappunto nei confronti del neo eletto. Ha fatto particolarmente scalpore il discorso pronunciato dall'attrice Meryl Streep in occasione del Golden Globe ricevuto l'8 gennaio 2017. La diva dichiara tra l'altro di aver avuto il cuore ferito per la mancanza di rispetto dimostrata da Trump nei confronti di un giornalista disabile.

Arnold Schwarzenegger, attore e governatore repubblicano dello Stato della California, si è dichiarato contro il nuovo presidente perché in più occasioni si è mostrato offensivo nei confronti delle donne.

Robert De Niro ha detto addirittura di voler colpire Trump con un pugno e lo ha paragonato ad un maiale.

Lady Gaga, dopo l'indesiderato esito delle elezioni, si è presentata sotto la Trump tower per affermare che non è intenzionata ad accettare il nuovo presidente e che continuerà a sostenere la Clinton.

Il video continua nel lungo elenco di famosi personaggi del mondo del cinema che in modi a volte addirittura offensivi o per lo meno poco rispettosi hanno manifestato la loro ostilità a questo presidente, che in effetti esce dai canoni tradizionali del mondo della politica americana. Per concludere viene citato Jonny Depp che lo definisce un marmocchio, un personaggio finto.

Sì, non possiamo fare altro che prendere atto del malcontento generale e dell'avversione che il mondo di Hollywood ha esternato in questi ultimi giorni, ma, come giustamente dice l'autore del video, la volontà degli elettori va rispettata. Almeno finché esiste un barlume di democrazia.

Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube LAtv. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!