Malika Ayane bersaglio dei precari napoletani al Parallelo Italia

"Parallelo Italia" è un programma targato Gianni Riotta che va in onda su Rai 3.
Durante la diretta svoltasi nella Piazza del Municipio a Napoli si sono verificati degli episodi preoccupanti che si sono protratti per tutta la durata della trasmissione. Quando poi la cantante Malika Ayane è apparsa sul palco per esibirsi, i precari napoletani hanno dato sfogo alla loro rabbia lanciando delle bottiglie proprio sul palco. La cantante, visibilmente spaventata, è andata via scusandosi per non poter cantare. Sull'accaduto sta indagando la polizia che tra l'altro era presente sul posto ancor prima che cominciasse il programma.
Il regista Riotta ha commentato il fatto con poche parole: "E' una vergogna non permettere una discussione libera". La stessa parola "vergogna" era stata intonata come se fosse un coro proprio dai precari che affollavano la piazza.
Autore pat7973
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

nel feudo del faraone mantovani: o eri con lui o un nemico da abbattere

nel feudo del faraone mantovani: o eri con lui o un nemico da abbattere

Dopo una campagna elettorale cercando di ripulire il partito "Lega Nor...
qual'è la città più popolata al mondo?

qual'è la città più popolata al mondo?

In nostro Pianeta è abitato da circa sette miliardi di persone, almen...
giornalista tedesco: i media europei scrivono menzogne dettate dalla cia

giornalista tedesco: i media europei scrivono menzogne dettate dalla cia

Quello che i media ci nascondono o che non ci vogliono dire sta venend...
non è di ylenia carrisi il corpo del cadavere trovato in florida!

non è di ylenia carrisi il corpo del cadavere trovato in florida!

Dopo alcune settimane è arrivato l'atteso esito delle analisi del DNA...
le prime e uniche immagini di plutone!

le prime e uniche immagini di plutone!

In questo video vengono mostrate le ultime immagini ottenute dai satel...
la doggy-bag arriva anche a roma, da novembre mai più sprechi!

la doggy-bag arriva anche a roma, da novembre mai più sprechi!

La maggior parte dei nostri genitori ci hanno trasmesso una regola di ...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!