Le carceri Italiane nuclei di Shoah!

Quando si parla di detenuti o detenute, si immaginano delle persone cattive e senza scrupoli: in realtà molto spesso ci sbagliamo. Questa gente per la maggior parte sono degli individui normali, che hanno sbagliato in un momento particolare della loro vita e ne stanno pagando le conseguenze. Le detenute in particolar,e dietro le sbarre di celle fredde e tristi sognano ad occhi aperti, immaginando un futuro prossimo più roseo.

Nel video in questione vedrete lungo un edifico della Capitale l'installazione di militanti del partito radicale per denunciare la cattiva gestione della giustizia in Italia e la drammatica condizione delle nostre carceri. La maggior parte dei prigionieri si lamentano delle condizioni disumane che vivono all'interno delle proprie celle, stanze strette e con bagni fatiscenti, ma la cosa più grave sono le misteriosi morti che avvengono dietro le mura.

L'esponente del Partito Radicale Marco Pannella si batte da anni per i carcerati e le loro pietose condizioni. Il politico considera le carceri italiane come dei "nuclei consistenti di shoah". Il numero dei detenuti va crescendo sempre di più, un dato ormai diventato cronico, infatti in circa nove regioni italiane l'affollamento ha raggiunto circa il 50%. Osservate attentamente tutto il filmato perché è davvero interessante, ma nello stesso tempo ci fa riflettere sulla posizione delle nostre case circondariali.
Autore calogero82
Vota questo articolo
Guarda
Condividi

Lascia il tuo commento!