La storia di Franz:“Salvo perché i biglietti del concerto erano finiti"!

E’ passata più di una settimana dai fatti di venerdì 13 Novembre 2015, quando un insieme di attacchi terroristici hanno fatto più di 120 morti a Parigi, capitale della Francia. L’ISIS ha da subito rivendicato gli attacchi, mettendo in evidenza quanto fosse fragile dal punto di vista della sicurezza. Sicurezza che è stata ampiamente incrementata anche con la chiusura delle frontiere da parte del presidente francese Francois Hollande e dello spiegamento di forze armate per tutta la città.

Diverse sono state le testimonianze di questi giorni anche da parte di chi ha vissuto in prima persona la paura di morire con un colpo di AK-47 nel teatro Bataclan. Il ragazzo nel video, Franz, stava andando proprio al concerto tenutosi al Bataclan e nel quale sono morte più di ottanta persone sempre la sera del 13 Novembre 2015. Franz racconta di come è vivo per miracolo non avendo trovato i biglietti, dal momento che erano esauriti e avendo deciso di passare la serata con i suoi amici. Amici che lo aspettavano fuori dalla metro di Charconne, poco distante dal ristorante “Le Petite Cambodge” dove altre persone hanno perso la vita.

Una serie di eventi fortuiti che hanno “salvato” la vita al ragazzo che afferma di non sentirsi baciato dalla fortuna ma di aver fatto e di voler continuare a fare la stessa vita di tutti i giorni.
Autore V2793
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!