La ragazza con la chemio nella borsetta non ce l'ha fatta

Il 21 Febbraio 2015 la triste notizia della morte di Eleonora, divenuta famosa in Italia come "La ragazza della chemio nella borsetta". Da due anni combatteva un aggressivo tumore al colon con metastasi al fegato e al polmone e a soli 33 anni si è vista distruggersi poco a poco, aggravata dai problemi dovuti alla chemioterapia che la accompagnava giornalmente 24 ore su 24 tramite un dispositivo che le iniettava dei farmaci chemioterapici nel sangue.

Aveva subito vari interventi di rimozione di parti del colon, ripetuti cicli di chemioterapie, decine e decine di tac e ricadute. La sua forza di volontà ed il suo coraggio non la facevano arrendere. Scriveva un blog dove descriveva il suo percorso, le sue paure e le sue sofferenze, sempre raccontate col sorriso. Un altro fallimento, l'ennesimo fallimento della chemioterapia, una ragazza ancora giovanissima che si è vista strappare il sorriso.

Ecco uno dei suoi ultimi video, dove sembrava felice di raccontare il suo cammino pieno di  sofferenza, senza abbandonare la speranza di guarigione. Persino alcuni programmi televisivi si erano interessati al suo caso, si parlava addirittura di "metodo di cura innovativo", ma invece il suo fisico ha ceduto, indebolito dai trattamenti chemioterapici giornalieri a cui era sottoposta tramite il dispositivo che portava con se.

Autore Strega
Vota questo articolo
Avvia
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!