La fine del Mondo? Invasione di scarafaggi nelle spiagge di Buenos Aires

Sono passate migliaia di anni dalle Piaghe d'Egitto, quando il popolo venne messo in ginocchio da quelle "stranezze" mandate dal Divino. Nelle spiagge dell'America latina, precisamente nella città di Buenos Aires, durante i primi giorni di Marzo 2016 si nota un'invasione di milioni di scarafaggi. Tutti lo considerano come un segno biblico, come avvenne nei tempi dell'Apocalisse.

Una spiaggia lunga circa 50 chilometri interamente ricoperta da questi "disgustosi" insetti di cui nessuno conosce da dove provengano. Sul posto si sono recati alcuni scienziati per constatare di persona lo strano avvenimento, secondo loro si tratta di esemplari della specie Heteronychus Arator. Questa razza di scarafaggi tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno si spostano in massa per accoppiarsi ma poi il vento li trasporta verso la riva dell'Oceano. Purtroppo a causa delle mareggiate la maggior parte di questi esemplari sono morti oppure mezzi moribondi.

La loro vita dura pochissimi giorni all'aria aperta, infatti questi scarafaggi vivono sotto terra per circa due anni, poi escono in superficie per accoppiarsi e campano per quattro giorni. Di solito la schiusa delle loro uova avviene nel mese di gennaio ma in questi ultimi anni a causa del surriscaldamento globale il periodo si è sposato verso mesi più caldi. Quindi per tutti coloro che pensano che si tratti della fine del Mondo dovrà ricredersi, è solo una migrazione.
Autore calogero82
Vota questo articolo
Watch
Condividi

Lascia il tuo commento!