La doppia pensione dei preti, quanto ci costa?

Dopo le discussioni degli ultimi giorni riguardo la tassazione delle scuole cattoliche, il clero è stato sottoposto ad altre questioni. Non tutti sanno che il clero percepisce due pensioni, una come lavoratori dipendenti e l'altra erogata dal "Fondo del clero".

Sommando entrambe, i sacerdoti percepiscono al mese una bella pensione. Tuttavia, quello che più preoccupa è la questione attuale del "Fondo del clero" perchè sembra essere in rosso. L'Inps ha dichiarato che il fondo ha un disavanzo patrimoniale di 22 miliardi! Questo dipende da un forte disquilibrio tra i contributi versati e le prestazioni. Chi dovrebbe provvedere a questo deficit? Sono molti gli Italiani a pensare che deve essere una questione relativa al Vaticano e che non deve gravare sullo Stato, già pieno di problemi e che tira avanti a fatica.

Tuttavia, il clero è un po' preoccupato perchè ha paura di non poter più usufruire del "Fondo del clero". La notizia non è delle migliori visto che il popolo stufo di dover pagare super pensioni a tutta la classe dirigente non vorrebbe accollarsi anche le spese del clero. C'è un problema reale di fondo sul sistema pensionistico dove il "povero" si fa carico di tutti e il "ricco" non paga nemmeno il dovuto per rientrare nelle "spese", infatti si teme che le nuove generazioni non vedranno mai la pensione se si continua di questo passo.

Autore Ninco89
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!