Karina Huff uccisa dalla Chemio: parola di Eleonora Brigliadori

Karina Huff, attrice Inglese famosa in Italia negli anni 80, è venuta prematuramente a mancare il 18 Aprile all'età di 55 anni, con la desolazione dei parenti e di chi le voleva bene. Le fonti giornalistiche dicono che Karina era stata colpita da un cancro alle tonsille, e poi successivamente da un tumore al seno, e in entrambi i casi aveva fatto ricorso alla chemioterapia. Ma c'è chi sostiene che la recidiva, tipico effetto collaterale della chemio, è stata appunto causata dal trattamento chemioterapico, anche perché le metastasi o la ricomparsa dello stesso tumore ma più aggressivo, sono tipiche conseguenze che coloro che vengono trattati con chemio si trovano a vivere.

Eleonora Brigliadori, attrice e presentatrice tv, che tempo fa aveva già fatto parlare di se quando confessò d'aver curato il suo tumore al fegato con il digiuno, in questi giorni, sulla sua pagina facebook sta creando parecchio scompiglio dopo aver detto la sua sulla morte della collega. La Brigliadori infatti, non ha ben visto i titoli che sostenevano che Karina Huff fosse venuta a mancare perché sconfitta dal tumore al seno, poiché, secondo l'ex show girl, la causa della morte della Huff altro non é che la chemioterapia, visti i tanti cicli a cui si era sottoposta, rendendo il suo fisico debole e impossibilitato a reagire al tumore.

Le parole della Brigliadori stanno scaldando gli animi di molti, medici inclusi, ma allo stesso tempo stanno attirando tutti coloro che non credono nella chemioterapia e nelle menomazioni fisiche che dovrebbero curare il tumore, sempre secondo i metodi ufficiali. Lei invece quando si trovò davanti dei medici che le comunicarono di un tumore al fegato maligno, decise di fare da sola, affidandosi a dei metodi che prevedevano digiuni e riposo. Le tv hanno volutamente censurato questa notizia di guarigione "miracolosa", proprio perché risulta essere un argomento molto scomodo. Parlare di metodi di guarigione alternativi è praticamente vietato, scatta la censura e la diffamazione. Recentemente si era candidata in politica con il partito dei Verdi, che avevano ben accolto le sue ideologie fuori dal coro.

Karina Huff, Londinese di nascita, era diventata un'icona dei primi anni 80, grazie al film "Sapore di mare", e poi "Sapore di mare 2". Più recentemente era apparsa nel film "Vacanze di Natale". Gli occhi azzurri, i modi graziosi, la vocina squillante e i capelli biondissimi della Huff avevano conquistato il cuore degli Italiani, peccato che poi, cadde nel dimenticatoio, lasciando quel velo di nostalgia dei tempi che furono.

Autore Strega
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!