I lavoratori di Fincantieri obbligati a mettere un microchip!

Quello che sta accadendo è incredibile: perché nonostante ad oggi la legge italiana vieti l'utilizzo di microchip e telecamere per controllare i lavoratori, l'Amministratore di Fincantieri - azienda controllata dallo Stato, dal governo italiano! - ha annunciato di volere inserire un microchip nelle scarpe o nei caschi degli operai. Che fortunatamente, si sono ribellati.

Se la legge italiana lo vieta, come mai a Fincantieri lo vogliono usare? Perché con il famoso JOBS ACT la legge è cambiata, e ad Agosto potrebbero entrare in vigore modifiche ad Hoc per consentire l'utilizzo... qualcuno crede sia una coincidenza, e non un piano ben articolato?

È evidente che c'è un disegno per introdurlo... come vogliono i gruppi di potere tipo Bilderberg, che così avrebbero controllo totale.

Introdurre il microchip permetterebbe un controllo assoluto dei lavoratori, da quanto tempo impiegano al bagno, alla macchinetta del caffè, fino a capire chi hanno vicino e tutto il resto.

Ovviamente avrebbe anche implicazioni "positive" sulla sicurezza, ed è per questo che loro dicono di volerlo adottare... ma è davvero necessario a tale scopo?

Oppure è l'ennesimo passo verso il microchip sottocutaneo RFid che sostituirà i documenti identificativi delle persone e persino le carte di credito?!?!
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!