Grillo: Non parlo di Signoraggio, sono stato minacciato - VIDEO

Beppe Grillo prima della creazione del Movimento 5 Stelle con Roberto Casaleggio, era un'attivista serio che si occupava di temi molto scomodi alle multinazionali ed alle banche. Note sono i sui spettacoli in cui denuncia a viso aperto una lista di marche i cui prodotti erano contaminati da particelle di metalli pesanti.

Dopo l'avvento del Movimento 5 Stelle e la conseguente entrata in politica, il buon Beppe Grillo ha dovuto smorzare i toni ma sopratutto gli argomenti, cominciando a censurarne qualcuno, fra questi quello del Signoraggio.

Tantissime persone sono rimaste deluse e gli stessi attivisti non hanno fatto altro che ricordare a Beppe Grillo che uno dei più grandi problemi dei governi nazionali è proprio il Signoraggio e la sovranità monetaria.

Per anni Beppe Grillo ha eluso l'argomento, persino sotto domande dirette, ma adesso abbiamo la prova, o per meglio dire il motivo ufficiale per cui Beppe Grillo si è autocensurato. Lo hanno minacciato.

Ad ammetterlo è lui stesso dopo una conferenza pubblica, avvicinato da alcuni fan, attivisti e giornalisti in cui per l'ennesima volta era chiamato a rispondere alla domanda che ormai gli viene ripetuta da anni. Quella inerente alla sovranità monetaria ed al signoraggio.

In un momento di sincerità, e sottovoce, credendo di sfuggire ai microfoni ammette: Non parlo di signoraggio perchè sono stato minacciato. Ecco il vero motivo.

Autore videopazzesco
Vota questo articolo
Il video e l'immagine di anteprima sono proprietĂ  del canale Youtube ifen ja. Nel nostro blog vengono solamente incorporati tramite tag iFrame.
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!