Giulietto Chiesa lapidario: "La fine è vicina"

Siamo sull'orlo della terza guerra mondiale? Le crescenti tensioni tra Russia e NATO farebbero pensare di si. Negli ultimi mesi, dal golpe in Ucraina alimentato dai servizi segreti occidentali in poi, abbiamo assistito ad una escalation di tensioni, iniziata con le sanzioni alla Russia, e aggravata da tensioni e scontri militari.

La Russia di Putin ha subito numerose provocazioni, mantenendo un atteggiamento molto equilibrato. La NATO ha alimentato il colpo di Stato in Ucraina, togliendo di mezzo un premier eletto regolarmente, poiché filorusso, e imponendo al suo posto un burattino Bilderberg, che risponde agli ordini degli Stati Uniti.

L'occidente, che sulla carta afferma di combattere il terrorismo, di fatto va a braccetto con i paesi che lo finanziano. E gli vendiamo armi a volontà. E' fin troppo certo e provato che paesi come Arabia Saudita, Turchia, Qatar e Kuwait abbiano offerto sostegno a ISIS, ma nessun governo occidentale alza la voce contro di loro, anzi vengono elevati al rango di 'interlocutori'.

I media occidentali da anni dipingono Putin come un dittatore (segno che la crisi diplomatica era preventivata... stavano spianando la strada) e non parlano delle esecuzioni, anche di donne, effettuate in mezzo alla strada in Arabia Saudita, dove la pena capitale è prevista anche per "reati" futili. Gli omosessuali in Arabia Saudita, dove vige la Sharia, rischiano la pena di morte, oppure ergastolo e pesanti pene corporali, le donne non hanno diritti e non possono nemmeno guidare le automobili, ma nessuna organizzazione LGBT o femminista dice nulla.

In questo video Giulietto Chiesa analizza e commenta la situazione attuale, sempre in peggioramento: "la fine è vicina"
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!