George Michael: la sua generosità e il suo amore per gli animali

I telegiornali e certe testate giornalistiche, come al solito stanno facendo girare informazioni sgradevoli sull'ultimo artista scomparso, ovvero George Michael. Particolari intimi della sua vita privata, curiosità morbose e notizie con lo scopo di screditare la persona che era, cercando di far arrivare come conclusione finale uno squallido "Se l'è cercata". Se davvero George Michael faceva uso di droghe, non ha mai fatto del male agli altri se non a se stesso essendo entrato in un vortice senza fine. La sua vita privata è stata caratterizzata da lunghe relazioni amorose con partner fissi (uomini). Al suo ultimo fidanzato dedicò la bellissima ballad "American Angel" contenuta nel suo ultimo album "Patience", un disco ancor oggi fresco e moderno, contenente pezzi che variano dalla dance, al tipico pop inglese, ai pezzi più romantici e significativi. Il più significativo è sicuramente il brano "My mother had a brother", che parla del fratello di sua madre, morto suicida per via di una vita difficile dove non si sentiva accettato ed amato, essendo omosessuale.

Un artista dall'animo profondo George Michael, che con la sua improvvisa morte ha lasciato nello sconforto anche gli amici più cari come l'inglese Geri Halliwell (ora in dolce attesa del secondo figlio) che subito dopo la notizia della scomparsa scrisse su twitter una dedica per Michael, definendolo non solo un caro amico, ma il più generoso, gentile e talentuoso artista da lei conosciuto. Ed è proprio di questo che vogliamo parlarvi, del lato generoso di George Michael, nella sua vita infatti ha fatto molta beneficenza in segreto, donando anche soldi a sconosciuti in difficoltà, facendo volontariato in un rifugio per senzatetto, devolvendo grosse cifre di denaro ad associazioni per i malati terminali e a molte altre associazioni. Tutto questo in privato, si tratta di informazioni venute fuori adesso da parte dei diretti interessati, che si erano visti chiedere il silenzio da parte di George, che non voleva spettacolizzare i suoi gesti di generosità. Tutto questo gli fa onore. Inoltre la sua eredità sarà data ai figli dei suoi amici a ad associazioni umanitarie e benefiche.

Quindi adesso sarebbe ora di finirla coi pettegolezzi di serie zeta dove viene descritto l'aspetto fisico di George Michael nell'ultimo periodo, certi particolari della sua vita privata e certe invenzioni col solo scopo d'infangarlo. Le cause reali della sua prematura morte rimarranno un mistero a vita, nessuno potrà mai sapere come sono andate davvero le cose, anche perché non bisogna dimenticare che, purtroppo, i cantanti, da morti, sono una maggiore fonte di guadagno. In questo rarissimo video potrete vedere George Michael in un canile, insieme alla sua amica Geri Halliwell (Spice Girls), mentre adotta il suo cagnolino nel 1999, con una scena molto commovente che non vogliamo svelarvi.

Autore Strega
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!