Ecco chi è il Capofrutta Max Gaetano, leader dei fruttariani italiani

In questa intervista, Massimiliano Max Gaetano, detto "il Capofrutta", racconta all'acchiappasogni quali sono i suoi sogni ed i suoi progetti. Max Gaetano è il leader del movimento fruttariano italiano 3M, che ha come sua "bibbia" il libro "Specie umana progetto 3M", disponibile gratuitamente su internet. Gaetano intende dare vita ad una serie di ecovillaggi per soli fruttariani, e ne ha già fondato uno a Latina, composto da sette alloggi e un'area comune, dove Max Gaetano vuole installare una cupola geodetica.

Milanese, 40anni, grillino e antispecista, Max Gaetano vive di sola frutta, da anni non mette in bocca altro. E' socio di una casa editrice, che ovviamente produce anche libri sull'alimentazione, e vive girando l'Italia e organizzando conferenze per divulgare il fruttarismo sostenibile 3M. Recentemente ha partecipato a Ciao Darwin, alla Zanzara di Cruciani, e altre trasmissioni televisive, grazie alla notorietà raggiunta su Youtube con dei video che ha realizzato insieme allo youtuber Lambrenedetto XVI.

Max Gaetano oltre ad essere animalista, sostiene che anche le piante sono esseri viventi, e infatti il fruttarismo non mangia piante, ma solo i frutti, senza arrecare danni alla pianta. Il "capofrutta" è una persona molto sensibile, e si preoccupa anche per la natura. 

Il sogno di Capofrutta è quello di fare un ecovillaggio ai tropici, perché lui sostiene che l'uomo è nato ai tropici e da li si è spostato altrove. Max Gaetano è un passionista delle isole Canarie, e quest'anno ha visitato Tenerife insieme a Lambrenedetto e Fuerteventura, in occasione di un raduno fruttariano.

Autore veritanwo
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!