Dal caffè "Mafiozzo" al vino "Il Padrino": etichette choc in commercio!

L'Italia è considerato uno dei Paesi più importanti al Mondo per quanto riguarda la qualità dei propri prodotti alimentari, ma spesso la nostra immagine viene "infangata" da merce contraffatta che si fa spacciare per "Made in Italy". In giro per il Pianeta si vedono etichette "strane" di prodotti italiani, si può trovare del caffè "Mafiozzo" al vino "Il Padrino", etichette choc che sicuramente distruggono la nostra eccellenza.

A lanciare l'allarme è stata la Coldiretti che dopo tante segnalazioni ha fatto una lista dei nostri prodotti contraffatti all'estero, dalla mortadella bolognese al pecorino, grana fino addirittura al mascarpone. Naturalmente si tratta di una concorrenza disonesta che fa perdere al Pil italiano milioni di euro ogni anno.

Ma la cosa più sconcertante sono i nomi delle etichette citate prima, i vini "Il Padrino" e "Fernet Mafiosi" e il caffè "Mafiozzo" che viene venduto in Bulgaria e altri prodotti soprannominati "Palermo, mafia shooting" e "Wicked Cosa Nostra", un vero e proprio idillio a Cosa Nostra. In questo video ascolterete l'intervista fatta ad una responsabile degli Affari Generali della Coldiretti Italia Sara Paraluppi che condanna queste aziende estere che si appropriano del nostro Made in Italy ingiustamente, sono delle azioni illegali che danneggiano fortemente le nostre Aziende e l'intera economia di un Paese che in questo momento ha delle difficoltà.

Autore calogero82
Vota questo articolo
Avvia
Condividi

Lascia il tuo commento!