Colombia: 76 vittime in disastro aereo, a bordo squadra brasiliana

Un disastro aereo ha scosso nella notte il mondo sportivo e non solo. Nella notte di lunedì 28 novembre 2016 un volo charter della compagnia aerea boliviana Lamia è precipitato in Colombia.

A bordo, tra gli 81 passeggeri, i membri della squadra di calcio del Chapecoense, militante nel campionato brasiliano. Il team era diretto in Colombia, a Medellin, dove avrebbe dovuto affrontare la squadra locale del Nacional nella finale della Copa Sudamericana. Viaggiavano sullo stesso volo anche i dirigenti della società e giornalisti al seguito della squadra.

Un triste destino quello che invece ha colpito la squadra, vittima dell'incidente aereo e dello schianto fatale avvenuto nei pressi di Cerro Gordo, a 57 km da Medellin. Il disastro è avvenuto alle ore 22:15 locali.

Le vittime accertate dello schianto sarebbero al momento 76, mentre sarebbero 5 i sopravvissuti al disastro.Tra questi alcuni giocatori del Chapecoense, ovvero il difensore Alan Ruschel ed il portiere Danilo, oltre ad una hostess. 

Tra le possibili cause dell'incidente si ipotizza un problema elettrico, al quale vanno ad aggiungersi le precarie condizioni meteo che avrebbero potuto contribuire al disastro. Non è da escludere, tra le cause, anche la mancanza di carburante sufficiente per il volo. 

 L'aereo era partito nel primo pomeriggio (ora locale) da San Paolo in Brasile, per poi sostare nello scalo boliviano di Santa Cruz de La Sierra. Secondo le autorità aeroportuali l'aereo avrebbe dichiarato un'emergenza intorno alle 20:00, quando era in viaggio verso Medellin.

Autore vdc1985
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!