Brexit: Gran Bretagna fuori dall'Europa. Cosa succederà?

Il 23 giugno 2016 è una data che passerà alla storia: in tutto il Regno Unito (Inghilterra, Galles, Scozia, Nord Irlanda e Gibilterra) si è svolto il referendum denominato "Brexit" per stabilire se la Gran Bretagna sarebbe dovuta rimanere all'interno dell'Unione Europea od uscirne. Sulla scheda elettorale due semplici opzioni: "Leave" (vale a dire "Uscire") o "Remain" ("Restare").

Se la maggior parte dei sondaggi dava in vantaggio l'opzione di rimanere in UE, alla fine l'esito del referendum è stato l'opposto e la Gran Bretagna ha deciso di tornare indipendente e uscire dagli accordi con Bruxelles.

Ma la domanda principale ora è: "Cosa succederà??"
Quel che è certo è che i mercati non hanno reagito bene all'esito del referendum sulla Brexit, infatti le borse europee, a cominciare da Milano con il FTSEMIB, proseguendo con tutte le principali piazze europee, hanno aperto le contrattazioni con perdite clamorose che si sono immediatamente avvicinate al -10%, superandolo in certi casi.

In Gran Bretagna la situazione è molto critica, anche perchè è chiaro come in Scozia e Irlanda del Nord abbia vinto il "Remain" e in queste due nazioni stia montando la rabbia, tanto che si stanno già organizzando dei futuri referendum per abbandonare il Regno Unito, diventare stati indipendenti e rientrare nell'Unione Europea.

A livello economico, con la Sterlina che sta precitipando negli scambi con le altre principali valute mondiali (Euro e Dollaro) sicuramente in Gran Bretagna avverà una temutissima svalutazione della moneta, con una perdita d'acquisto notevolissima per i cittadini e l'arrivo di una inflazione molto importante è quasi certo. Molte banche andranno in difficoltà perchè i cittadini, spaventati dal crollo dei mercati azionari, ritireranno i propri depositi e conti correnti, o li trasferiranno in nazioni che adottano l'Euro.

Politicamente, quasi sicuramente il premier Cameron sarà costretto a dimettersi mentre il suo grande rivale Farage è pronto a candidarsi alle elezione che con ogni probabilità la Gran Bretagna sarà costretta ad affrontare prossimamente, nel marasma più generale e con le conseguenze della Brexit che non saranno ancora pienamente visibili.

Autore marcolestu
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!