Attentato a Capodanno in Turchia: Strage in Una Discoteca

Alla discoteca-ristorante Reina di Istanbul è avvenuto intorno alle ore 01:30 di mattino (23:30 ora italiana) un attentato che ricorda purtroppo quello del Bataclan del 13 Novembre 2015.

Il numero delle vittime al momento è di 39 persone, di cui 15 straniere e decine di feriti in prognosi riservata, secondo gli inquirenti sono già state identificate una ventina di vittime. Gli attentatori erano vestiti da Babbo Natale ma ancora non è chiaro quanti fossero.

Il governo turco ha parzialmente oscurato i social media per evitare che gli assalitori fuggitivi possano trarne un qualche vantaggio. Il locale è un noto nightclub del quartiere Ortakoy, il versante europeo del bosforo e si calcola che al momento dell'attentato il locale contenesse circa 800 persone. Gli assalitori (da uno a tre secondo alcune indiscrezioni) avrebbero ucciso un poliziotto ed una guardia giurata all'ingresso prima di introdursi nel locale e sparare all'impazzata con colpi di kalashnikov sulla gente; per salvarsi molti si sarebbero gettati in acqua.

Già circola in rete un brevissimo video ripreso con un telefonino forse da un giornalista turco che era presente alla festa; l'Unità di crisi della Farnesina è già attiva ed in contatto con Consolato italiano in Turchia per verificare la presenza di italiani. Il nuovo anno quindi inizia all'insegna dell'orrore e dell'odio.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!