Al Family Day con Giovanardi: ecco chi sono i "difensori" della famiglia

Il 20 Giugno 2015 a Roma ha avuto luogo il cosiddetto "family day", o meglio questo era il nome dato all'evento dagli organizzatori, che più che difendere la famiglia, sembravano interessati ad attaccare gli omosessuali, infatti negli slogan e nelle parole più che qualcosa "in favore" della famiglia se ne sente di ogni CONTRO i gay... ma ascoltate che ottimi ragionamenti propongono queste persone, e sopratutto c'è da dire che dimostrano di sapere cosa sia la "teoria del gender" contro la quale manifestano: non lo sanno nemmeno loro cos'è, infatti anziché rispondere si arrampicano sugli specchi... "tra poco ne parlano dal palco"... in realtà la "teoria del gender" è un'invenzione, poiché non c'è nessuna "teoria". C'è solo la volontà di insergnare ai bambini a rispettare tutti, indipendentemente dall'orientamento sessuale. Parlano di "natura" in modo da poter implicitamente (spesso anche esplicitamente) gli omosessuali "contro natura" ... quando invece l'omosessualità fa parte della natura, visto che viene riscontrata in tutte le specie animali. Come si può credere che qualcuno, anche un bambino, possa diventare gay per "propaganda" ? Queste persone non accettano e non capiscono che una minoranza della popolazione è, era e sarà sempre omosessuale, e discriminare queste persone è profondamente ingiusto.

Ci tengono tanto ai bambini... ma solo in chiave anti-omosessuali: infatti quando sono emersi gli scandali pedofilia della Chiesa in tutto il mondo, le varie associazioni cattoliche sono rimaste in SILENZIO... e qualcuna ha pure cercato di minimizzare... la pedofilia clericale è forse "naturale?"
Autore veritanwo
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!