47 secondi per ricordare Dario Fo

In una normale mattina di Ottobre è doveroso condividere un eterno ricordo, l'unica forma di realtà ci resta per unirci tutti insieme a lui, un pezzo di storia che se ne andato.

La salma di Dario Fo è stata portata pochi giorni fa nel cimitero della sua città, dove sono stati celebrati i funerali. Seguita da un corteo e da lunghi applausi, la gente è accorsa numerosissima e calorosissima, da ogni parte di Italia per dimostrare concretamente vicinanza ad un uomo al quale, tanto dal punto di vista artistico quanto da un lato umano, il nostro Paese deve tutto il rispetto e la riconoscenza di questo mondo.

Sazio di giorni e di carriera ha potuto ben dire di aver realizzato a pieno il sogno di diventare un uomo di successo e di grande popolarità. Con il suo spirito da giullare è stato attore, autore, pittore e regista teatrale, in una definizione, un "rivoluzionario della cultura". Nel 1991 gli è stato conferito il Premio Nobel per la letteratura e pochi giorni prima della sua morte aveva pubblicato il suo nuovo libro "Darwin".

Della vita diceva: "E' una meravigliosa occasione fugace da azzuffare al volo". E noi lo ricordiamo così, con un microfono e un bel sorriso, ora che nell'aldilà reincontrerà la sua dolce metà, con la quale ha felicemente condiviso 60 anni e tanto amore.

Autore Lemuel93
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!